1/12

 

lungo viaggio al centro della periferia

 

Il dipingere come sistema di scrittura del tempo, lo scrivere usato per dipingere luoghi nella mente di chi ascolta, risvegliando ricordi. 

Un esperienza intima come quella del viaggio si trasforma in strumento utile per interpretare la realtà, per leggere quel territorio sospeso tra centro e periferia, tra paesaggio ed infrastruttura.

Un medium usato da entrambi come forma di pensiero altro.

Laura Federici trasforma e deforma un’esperienza fisica attraverso medium diversi, video e pittura 

scrivono il viaggio attraverso il colore che impressiona la pellicola prima, la tela poi. 

Il movimento ripetuto attorno ad un pezzo di città, limite tra condizioni spaziali diverse, è il risultato della sovrapposizione di frammenti, si combina in uno sguardo continuo per sedimentarsi e depositarsi attraverso la pittura nella mente dell’osservatore.

(Luca Galofaro)

_ 2013

_ Casa dell’Architettura, Acquario Romano , Roma